Sbarca a Washington il Premio Eccellenza Italiana ideata da Massimo Lucidi

profilo1.jpg

Italiani, coraggiosi, capaci e creativi! Ce ne sono tanti nel nostro Bel Paese e nel mondo. Spesso però poco le luci della non sono abbastanza noti al grande pubblico. Un vero un peccato, perchè il loro esempio deve essere una bella testimonianza per i nostri giovani che devono affrontare un futuro non facile. Ecco allora che, a valorizzare l'eccellenza di queste persone, ci ha pensato il giornalista Massimo Lucidi, uno dei nostri primi corrispondenti, ideando ed organizzando il Premio Eccellenza Italiana. L'iniziativa, presieduta da Santo Versace si svolgerà a Washington, il prossimo 25 ottobre, e durante una suggestiva cerimonia consacrerà tra gli altri,  gli imprenditori Giuseppe Ambrosi, Danilo Gigante, Luciano Ponzi e Franco Nuschese e l’attore Nicola Acunzo

Valorizzare e promuovere storie personali di successo, persone coraggiose, creative e realtà produttive e prodotti innovativi in grado di rappresentare il Made in Italy: sono queste le motivazioni che hanno dato vita al Premio Eccellenza Italiana (www.premioeccellenzaitaliana.it) presieduto da Santo Versace e pensato e ideato da Massimo Lucidi (www.massimolucidi.it), giornalista ed Emotional Designer che ha riunito una serie di imprenditori e professionisti, in un Comitato Italiano e in un Comitato Americano.
La premiazione si svolgerà Washington, sabato 25 ottobre alle 12h al Cafè Milano, uno dei ristoranti italiani più famosi al mondo (www.cafemilano.com).

logo_premio_eccellenza_italiana_1200x1200.jpg“Occorre sempre e in ogni luogo difendere il Made in Italy ma oltre la difesa bisogna riconoscere, raccontare e perché non premiare la cultura dell’Essere Italiani” spiega Santo Versace. Il messaggio di Santo Versace e di alcuni membri del Comitato come il professore Luca Piretta nutrizionista e volto televisivo e di Salvatore Lauro poliedrico imprenditore e armatore sono disponibili nel video sul sito del premio (www.premioeccellenzaitaliana.it).

“Il Premio Eccellenza Italiana” – afferma Massimo Lucidi – “è per chi crede e per chi lavora con entusiasmo, per chi nonostante le difficoltà e le delusioni sorride al futuro, perché lavora con il prossimo e per il prossimo. Tanti di questi sono gli italiani in Italia e nel mondo!
Il Premio accende i riflettori su persone, prima di tutto, ma anche Aziende, Stili e Profili che danno un contributo significativo al cambiamento culturale e sociale affermando i contenuti propri del Made in Italy: cultura, benessere, bellezza, eleganza, passione, innovazione. I valori più espressivi e unici dell’italianità!”


per la Sezione Industria, l’AMBROSI Spa (www.ambrosi.it) ritira Luigi Ambrosi figlio dell’Amministratore Giuseppe Ambrosi; per la Cultura l’INTERNATIONAL BROKER ART (www.internationalbrokerart.it) ritira Danilo Gigante ideatore di questo spazio virtuale; per la Sezione Servizi, LUCIANO PONZI (www.lucianoponzi.it); ritira Luciano Ponzi, figlio di Vittorio e nipote di Tom Ponzi; per la Sezione Artigianato: LUNA CAPRESE (www.lunacaprese.com). Un Premio Speciale sarà assegnato al Patron del Cafe Milano, imprenditore globale che in modo autentico e originalissimo porta avanti i Valori dell’Italianità, Franco Nuschese (www.cafemilano.com/about-us/meet-owner). 
Infine all’attore Nicola Acunzo sarà attribuito un riconoscimento per l’impegno civile, che con la sua prima opera da regista, “Il Silenzio di Lorenzo”, valsa peraltro a vincitrice del premio internazionale del cortometraggio Dino De Laurentis racconta la scomparsa del Sindaco di Battipaglia nel 1953, un unicum che rimanda al recente omicidio di un altro Sindaco coraggioso, Vassallo a Pollica.

Immagine del Premio Eccellenza Italiana è la donna, opera dello scultore italiano MICHELANGELO TOFFETTI (www.michelangelotoffetti.com). A Michelangelo Toffetti sarà consegnato un Diplom Of Honor da parte del Comitato Americano.

Per la cerimonia di Washington del Premio Eccellenza Italiana è atteso un messaggio del Ministro degli Affari Esteri FEDERICA MOGHERINI.



L’opera realizzata dal Maestro TOFFETTI per il Premio Eccellenza Italiana rappresenta una donna. Si tratta di una scelta artistica volutamente innovativa nel vasto panorama dei più o meno noti premi internazionali. La ben più classica iconografia della forza, della potenza e, in fin dei conti, del potere, della supremazia – quasi di nietzschiana inconscia reminiscenza – è qui, invece, sostituita dalla grazia, dalla esilità, ma altresì dal fascino che sempre suscita la femminea bellezza.
“Bellezza è donna” – commenta TOFFETTI – “perché la bellezza, nel senso più alto dell’arte, è creazione, generazione e vita”
L’opera, tuttavia, non si richiama alla classica iconografia risorgimentale del Bel Paese.Nella bellezza della donna l’autore rende plastica l’essenza di un Paese radicato “nella creatività, nel bell’essere, nel benessere,nella fantasia e nell’eccellenza”.